18/06/13

"IL CORPO COME PAESAGGIO"

...chimajarno espone a "IL CORPO COME PAESAGGIO" presso il MUSEO DEL PAESAGGIO, collettiva a cura di GIORGIO BALDO, località Boccafossa di Torre di Mosto (VE). 
Vernissage SABATO 29 GIUGNO ore 18.00
Artiste: SILVIA BELLINZANI - CRISTINA BETTIN - SABINA BRAGATO - BARBARA D'ALTOE' (AISON RODE) - FRANCESCA DE PIERI - ELETTRA FOLTRAN - LIAN PARPINEL - CHIARA PIZZINATO (CHIARINDI ) - PATRIZIA POLESE (NAM ATELIER) - SONIA SANTIN e SILVIA MARIAN (LABORATORIO FUORI TEMPO) - CHIARA TRENTIN (CHIMAJARNO) - KRISTEL VENDRAME - GIULIA VIDOTTO. 
La mostra rimarrà aperta al pubblico fino all'11 AGOSTO.
Sabato ore 16.00/19.00. Domenica ore 10.00/12.00 e 16.00/19.00. Ingresso libero.



IO PARLO DI ME di Martina Toniolo
Ripasso a memoria le linee
la tua figura nella nave in arrivo
e mi saldo come spilla nel tepore della valle del petto
profumo di cotone e luce nel tempo.
Ricamo una notte cucita nel viaggio delle bocche
e ti racconto.
Approdo e mi riposo tra i fili dello scudo
e cado senza timore
nel colore di una scatola custode di occhi.
E ti vedo con quelli.
Reinvento il tuo sguardo
mi perdo negli assi
simmetria pungente d'arte
intersezione di croce ai lati delle gabbie
nel respiro del mondo
tendo il mio essere nuovo di memorie.
E ti abbraccio da capo a piedi
trabocco di gusti nelle tue braccia
sul nastro trasportatore della pelle giungo come cadere di gocce.
L'esser donna mi veste
e ricopro questo scheletro di gioia
trama nuova delle mani di ora.
Ti amplifico
volubile e viva,
ed arrivo al suolo con i sensi.
Piccoli intrecci che hanno lasciato il tronco
invadono i rami dalle dita forti
quelle dei passi sui pontili
degli incontri sulle ciglia dell'invenzione
e li abbandono qui.
Sono stata.
Un piccolo pulsante groviglio di suoni
e ti indosso limpida lungo il sentiero del corpo.


18...UN CORPO RISCOPERTO di Chiara Trentin
…e adesso proverò a disegnare un vestito sul mio corpo di creatura alata…
proverò ad intessere impercettibili fili d’istinto che dalla testa sfiorano i miei piedi…
proverò a calibrare le parti del mio corpo in conflitto tra loro…mani…cuore…bocca…
proverò a collocare su quadrati i tasselli della mia anima…cercando armonia e purezza…
proverò ad aggregare scampoli di felicità e fusioni di quintessenze alla mia pelle di porcellana…
proverò a liberare colori tra macchie rosse e nere…e tracciare solchi nei mie sogni…
lascio a terra il mio corpo passato…
seguo le nubi, l’acqua e ascolto respiri…
verso il mio paesaggio da favola…


...ringrazio molte anime che hanno incrociato questo mio percorso...ognuna a suo modo mi ha toccato dentro...grazie davvero con tutto il mio cuore...vi porto con me e ne faccio tesoro nel mio procedere...nei miei passi...

Nessun commento:

Posta un commento