17/04/12

chimajarno a Gioielli in fermento 2012...

chimajarno a "Gioielli in Fermento 2012"
in esposizione la mia "Raspi e acini...donne e bottoni"

Gioielli in fermento 2012 

La Vigna delle Arti 
22 aprile - 26 maggio 2012 
inaugurazione domenica 22 aprile alle ore 17 

con la collaborazione di 
AGC Associazione Gioiello Contemporaneo, 
Le Arti Orafe Jewellery School di Firenze 
con il patrocinio di 
Provincia di Piacenza, Comune di Ziano Piacentino 

durante l'inaugurazione verrà attribuito il 
Premio TORRE FORNELLO - Gioielli in fermento 2012 
Concorso aperto a orafi, artigiani del gioiello, artisti orafi, progettisti, designers, per la realizzazione ed esposizione di un gioiello ispirato al tema vitivinicolo e al racconto del vino nella suggestiva cornice della Vigna delle Arti* di Torre Fornello, Ziano Piacentino. 

*La Vigna delle Arti è un progetto culturale sulle varie interpretazioni dell'arte contemporanea a cui Torre Fornello da anni dedica assoluta attenzione: a cadenza annuale più artisti vengono invitati a sperimentare, confrontarsi ed esprimersi nel contesto delle vigne che li ospita. 
All'interno della Vigna delle Arti, l'esposizione Gioielli in fermento, giunta quest'anno alla seconda edizione, ed il concorso ad essa associato, stimola il racconto del vino, fonte di ispirazione per gioielli unici: 
nei vini, frutto di terre piacentine, troviamo tracce di storia, scopriamo un territorio, sapore e carattere, sperimentiamo sensazioni. Eccoci di fronte a malvasia e gutturnio, l'espressione massima di queste colline. 
Donna Luigia Malvasia DOC Colli Piacentini 
Pratobianco Emilia IGT 
Sinsäl Gutturnio Superiore DOC Colli Piacentini 

tre vini, tre uve, tre colori, tre racconti, tre ispirazioni 

Gli autori, con presenze da tutta Italia e dall'estero, si sono ispirati alle sfumature di questi tre prodotti dei Colli Piacentini per creare monili unici e la Giuria assegnerà nella giornata di inaugurazione della mostra, un riconoscimento alle due opere giudicate più interessanti per l'originalità e l'attinenza al tema, con particolare attenzione alla cura e al dettaglio di realizzazione e all'indossabilità di un ornamento contemporaneo. 

I premi in palio sono costituiti da due posti per la partecipazione al Workshop con Stefano Marchetti nella sessione estiva presso Le Arti Orafe Jewellery School a Firenze. 
Le iscrizioni sono offerte grazie a Torre Fornello e Le Arti Orafe Jewellery School, dal 1985 scuola per l’oreficeria contemporanea a Firenze. 
Il workshop "Superficie in profondità nel design di gioielli - Fare a pezzi le idee, un diverso approccio al design del gioiello”, si tiene a Firenze presso la sede della scuola dal 23 al 26 luglio 2012. 
Insieme ai prestigiosi premi siamo lieti di presentare la Giuria che conferirà il carattere distintivo a questa manifestazione: hanno accettato il nostro invito personalità coinvolte per professione o per sensibilità nel panorama del gioiello italiano, in un'ottica di continuità con i progetti già avviati con la Collezione permanente di arte contemporanea in essere da più di dieci anni alla Vigna delle Arti, curata dal "Laboratorio delle Arti" di Piacenza. 
Presiederà lo stesso Enrico Sgorbati, titolare di Torre Fornello, nonché raffinato collezionista, coadiuvato dai giurati: 
Maria Rosa Franzin - Artista orafa, Vicepresidente di AGC Associazione Gioiello Contemporaneo e Docente all'Istituto d'Arte Pietro Selvatico di Padova 
Giulio Manfredi - Maestro orafo, a cui fa capo il noto brand internazionale, che da Milano e da tutto il mondo ama spesso rientrare e mantenere i legami con le terre piacentine d'origine 
Carlo Giuseppe Valli - Scrittore (Vini e Miti, 2008 Ed. Cierre - premio Cesare Pavese, Il Vino nella letteratura), consulente e docente in campo enogastronomico, membro dell’Associazione Stampa Agroalimentare Italiana 
Graziano Visintin - Artista orafo tra i maggiori esponenti della "Scuola di Padova", Docente all'Istituto d'Arte Pietro Selvatico di Padova

Espongono gli autori: 
Alessandro Petrolati, Aline Kokinopoulos, Angelo Lomuscio, Annamaria Iodice, Antonella Ferrara, Barbara Pepe, Caterina Espa, Chiara Trentin, Christine Richard, Corrado Demeo, Donatella Onofri, Elena Bonanomi, Elena Gentilini, Federico Vianello, Fernanda Duso, Francesca Antonello, Francesca Gabrielli, Francesca Gazzi, Gaspare Gaeta, Gianni Riva, Gigi Mariani, Giuseppina Dallanoce, Graziano Barzetti, Heidemarie Herb, Joanna Kasztelan, Katarina Cudic, Lucilla Giovanninetti, Maddalena Germano, Maddalena Rocco, Marco Picciali, Maria Bernardetta Ostani, Maura Biamonti, Maurizio Stagni, Maximilian Czerny, Mirella Gerosa, Moshen Amin, Nicoletta Dal Vera, Nicoletta Frigerio, Raffaele Irace, Raimondo De Santis, Roberta Pavone, Roberto Grimani, Rosaria Gallotti, Sheila Cuna, Silvana Farano, Simona Malvassori, Simona Negrini, Simonetta Giacometti, Valeria Eva Rossi. 

Osservando le loro opere si potrà notare lo stimolante dialogo in fermento instaurato tra gli artisti, gli orafi e i designer di maggiore esperienza e la proposta emergente di nuovi autori. 

Il Catalogo della mostra sarà disponibile in sede dal giorno di inaugurazione. 

Durante l'inaugurazione sarà possibile degustare oltre ai vini protagonisti del tema del concorso, l'intera produzione dell'azienda vitivinicola Torre Fornello che spazia tra vini bianchi, rossi, fermi frizzanti e Spumanti Metodo Classico. 

Premio Torre Fornello - Gioielli in fermento 2012 
22 aprile - 26 maggio 
con la collaborazione di 
AGC Associazione Gioiello Contemporaneo, 
Le Arti Orafe Jewellery School di Firenze 
con il patrocinio di 
Provincia di Piacenza, Comune di Ziano Piacentino 

Eliana Negroni, Gioielli in ...fermento, show curator 
Enrico Sgorbati, Torre Fornello 
La VIGNA DELLA ARTI 
c/o Az. Agr. Torre Fornello - www.torrefornello.it
Loc. Fornello di Ziano Piacentino (Piacenza) 

l'esposizione prosegue fino al 26 maggio 2012. 
Orari: dal lunedì al sabato ore 10.00-12.00 / 15.00 -18.00 domenica: su appuntamento 
T. 0523 861001 - Fax 0523 861638 
gioiellinfermento@gmail.com 
facebook Esposizione Gioielli in fermento 
twitter @Jewelsinferment #awinetale

Nessun commento:

Posta un commento